Bagno dopo i pasti: quanto tempo bisogna davvero aspettare?

Bagno dopo i pasti: quanto tempo bisogna davvero aspettare?

I genitori lo ripetono ai figli come un mantra: “Aspettate di aver digerito prima di fare il bagno”. E tutti sanno che per fare il bagno bisognerebbe aspettare 3 ore dopo ogni pasto per non incappare nella famigerata “congestione”. Ma è davvero così? Il termine viene usato per definire un blocco digestivo. Per la digestione, infatti, stomaco e intestino hanno bisogno di molto ossigeno per poter trasformare il cibo ingerito. Con un repentino cambio di temperatura si può innescare una diminuzione della quantità di sangue che arriva all’addome causando il rallentamento, o il blocco, della digestione, con conseguente malessere. Definire con precisioni i tempi necessari per la digestione è però molto difficile. In generale, i tempi aumentano proporzionalmente al contenuto in grassi degli alimenti, e diminuiscono quando il cibo viene masticato con cura, ben cotto o è liquido. Non bisogna sottovalutare le combinazioni di alimenti, infatti, quando nello stesso pasto si consumano diverse categorie alimentari la digestione si allunga. Volendo dare dei tempi (che rimangono comunque variabili e soggetti a diversi fattori) pesce e carboidrati vengono digeriti nel giro di 1 o 2 ore, una bistecca di manzo in ¾ ore e ci vogliono fino a 5 per il maiale. La frutta si smaltisce in circa mezz’ora, la verdura cruda 30/40 minuti, le patate impiegano fino a 1 ora.
Quindi quella delle canoniche 3 ore è poco più che una leggenda, ma occorre avere delle accortezze per salvaguardare la propria salute:

  • Prima di buttarci in acqua, evitiamo ricevimenti di matrimonio e altre abbuffate epocali, cibi pesanti, ecc. Meglio preferire frutta, verdura, pesce, pasta o riso freddi
  • Un’accortezza in più è quella di entrare in acqua gradualmente, abituando il corpo alla temperatura
  • Tenete a mente che la prima causa di blocco digestivo è l’assunzione di bevande ghiacciate, che causano un forte sbalzo termico. Anche le docce troppo fredde o troppo calde possono essere pericolose dopo i pasti, così come l’esposizione solare.

Bisogna fare attenzione quindi, ma forse le 3 ore di attesa ogni tanto si possono scampare, ma non ditelo ai bambini!

Comments are closed.